Sponsor

L’evento “Stella Maris Custonaci” nasce dall’unione di due importanti elementi del territorio, l’attività marmifera e la fede.
Custonaci è “Città Internazionale del Marmo”, secondo bacino marmifero d’Europa per importanza di qualità e quantità estrattiva ed inoltre è “Civitas Mariae”, unica città Mariana in Sicilia tra le cinque in Italia.
Il 22 luglio 2012, il giorno di Santa Maria Maddalena di Magdala,il Vescovo di Trapani benedì la statua di Stella Maris, l’immagine della Madonna calata nelle acque di Baia Cornino.

La statua è stata realizzata con il perlato di Sicilia estratto dalle Cave di Custonaci per l’esattezza nella Cava “Santoro Marmi” che oltre ad essere main sponsor e fondamentale collante con le altre aziende del settore per realizzare l’evento, ha regalato alla Città il blocco di marmo scegliendolo tra i migliori a disposizione.
L’Opera marmorea è alta 5 metri e pesa circa 11 tonnellate. Si trova su un fondale di 13 metri di profondità, davanti le coste di monte Cofano, nell’incantevole Baia Cornino.
Il punto esatto è indicato da una boa rossa. Con una semplice mascherina è possibile ammirare la bellezza e la maestosità della Statua.
La statua è stata realizzata con il contributo degli imprenditori del settore marmifero, in una sinergia tra pubblico e privato. L’evento Stella maris è stato ideato e organizzato dalla AV Emotional Events guidata da Azzurra Ariè e Vanessa Galipoli.
L’iniziativa è un omaggio alla Madonna Madre Nostra Santissima in memoria delle Donne, delle Mamme e dei loro Cari che, in mare hanno perso la vita in cerca della Libertà”.
Si legge così, nella targa posta sulla base dell’incantevole Statua, rivolta volutamente verso il mare, mentre il meraviglioso volto di Maria guarda la sua Terra speranzosa di un futuro di Fede Amore e Rispetto!
Il volto di suo figlio Gesù guarda il cielo verso DIO!

L’idea di Maria come la Stella Polare per la gente di mare ha portato alla devozione della Madonna in molte comunità cattoliche costiere e di pescatori, ecco come nasce anche qui in terra Siciliana il desiderio di mettere sotto la protezione della Madonna tutti coloro che lavorano e vanno per mare, ma in particolar modo oggi a tutti gli uomini, le donne e i bambini che nel Mare Nostrum muoiono disperatamente.

L’effigie della Madonna di Custonaci, che come vuole la tradizione è approdata cinque secoli fa dal mare, ed al mare è tornata sotto forma di scultura con Stella Maris
 
Un territorio con la sua storia, le sue tradizioni popolari, le leggende e la religiosità legata al culto della Madonna, tutto questo è stato permesso grazie ad grande impegno organizzativo, alla grinta, alla collaborazione e alla fede di tutti i soggetti coinvolti nell’evento , la realizzazione di un momento unico per la città di Custonaci ma anche per la Sicilia.
 
Una vera e propria sinergia tra istituzioni, Chiesa e privati che testimonia l’importanza di un territorio che si muove e cresce INSIEME.

L’iniziativa richiamerà nel tempo moltissimi curiosi, fedeli, amanti del mare e di chi svolge attività subacquee per apprezzare anche gli splendidi fondali marini dove è stata collocata la Statua

Un evento quello del 2012 a carattere religioso ed ambientale che ha puntato alla riscoperta del territorio

Il mare e la fede sono i protagonisti dell’evento!

Stella Maris vive in un equilibrio perfetto tra le leggende e la bellezza spontanea della natura Custonacese.

Il Marmo di Custonaci chiamato perlato e perlatino di Sicilia sono uno dei migliori prodotti di marmo beige in commercio, al punto di essere considerati una eccellenza nel mondo.